Cronaca

Varese, indagato il sindaco leghista di Gallarate: le motivazioni

Al centro dell'inchiesta l'ex responsabile di Fratelli d'Italia a Varese

Indagato Andrea Cassani, sindaco leghista di Gallarate, in provincia di Varese: il primo cittadino è indagato per turbativa d’asta in uno dei filoni dell’inchiesta milanese su un sistema di tangenti, finanziamenti illeciti, appalti e nomine pilotate con al centro l’ex responsabile di Fratelli d’Italia a Varese Nino Caianiello. Lo ha appreso l’ANSA. L’accusa riguarda una presunta nomina pilotata di 2 avvocati per un parere legale su un’azione di responsabilità intentata dall’ex Giunta di centrosinistra contro gli ex amministratori di una municipalizzata, tra cui Caianiello.

Tags

Articoli correlati