CronacaEsteriMeteorologiaPrimo Piano

Uragano Dorian, la Florida si prepara al peggio: 10 milioni di abitanti a rischio

I residenti fanno le scorte di cibo e acqua: Dorian potrebbe soffermarsi per diversi giorni sulle stesse zone

L’uragano Dorian diventa sempre più potente e minaccia Bahamas e Florida. Il presidente Donald Trump si mantiene in contatto diretto con le autorità locali e segue gli sviluppi da Camp David: «Dorian potrebbe essere devastante». A rischio, tra l’altro, c’è anche il resort di proprietà di Trump: il Mar-a-Lago, villa situata a Palm Beach.

In Florida è già scattato l’allarme: nelle zone che potrebbero subire l’impatto di Dorian vivono circa 10 milioni di persone. In molti stanno facendo scorte di cibo e acqua, le università hanno chiuso e le società della rete elettrica hanno chiesto i rinforzi per possibili blackout. Molti benzinai sono già a secco. L’aeroporto di Orlando ha deciso di chiudere per l’arrivo di Dorian.

I venti forti, le mareggiate e le piogge torrenziali che l’uragano Dorian porterà sulla Florida potrebbero essere devastanti. Si teme anche che Dorian, che impatterà sulla costa con intensità di un uragano di categoria 4, possa rallentare la sua corsa, rimanendo per diversi giorni sulle stesse zone, con effetti devastanti.

 

Tags

Articoli correlati