CronacaPrimo Piano

Ultima Ora: Cesare Battisti è arrivato in Italia

È atterrato all'aeroporto di Ciampino l'aereo che ha portato in Italia l'ex terrorista

11.36 di lunedì 14 gennaio:
Cesare Battisti è appena arrivato in Italia a bordo di un aereo partito ieri sera dalla Bolivia: finisce dopo quarant’anni la lunga latitanza dell’ex terrorista.
Il Falcon dell’Aeronautica Militare che ha portato Battisti in Italia è atterrato proprio in questi secondi all’aeroporto di Ciampino, dove è atteso dagli uomini del gruppo operativo mobile ella polizia penitenziaria che, d’intesa con le altre forze di polizia, sono pronti a prendere in consegna l’ex terrorista. Ci sono anche il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, e il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Ore 11:43
Tra qualche istante Battisti dovrebbe scendere dalla scaletta dell’aereo, dove in questo momento stanno salendo diversi poliziotti.

Ore 11:48
Cesare Battisti è sceso in questo momento dal Falcon dell’Aeronautica Militare, senza manette e circondato dagli uomini della Polizia di Stato:

Cesare Battisti è arrivato in Italia
Cesare Battisti è arrivato in Italia. Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Ad assistere all’arrivo di Battisti ci sono il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e il ministro dell’Interno Matteo Salvini, che indossa un giubbotto della Polizia.

Ore 11:58, inizia la Conferenza Stampa di Matteo Salvini e Alfonso Bonafede
Il ministro dell’Interno ha preso la parola all’aeroporto di Ciampino, affermando che la cattura di Battisti è stata possibile “grazie al mutato clima politico a livello mondiale”.
“Non è un punto d’arrivo ma un punto di partenza”, assicura Salvini.
“Questo è il risultato di una squadra che lavora compatta”, ha detto Bonafede: “è un risultato storico”.
“Quando le istituzioni italiane sono compatte non ci ferma nessuno”, ha affermato il ministro della Giustizia.

Tags

Articoli correlati