CronacaItalia

Trentino, orso fugge da recinto elettrificato: scatta ordine di abbattimento

Il ministro dell'ambiente Costa ha però inviato una diffida affinchè l'animale venga risparmiato

In Trentino l’orso M49,catturato la scorsa notte nella zona della val Rendena, è riuscito a fuggire dal recinto elettrificato nel Centro Casteller, a sud di Trento. Lo ha reso noto questa mattina il governatore del Trentino, Maurizio Fugatti. “Se M49 si avvicinerà alle zone abitate, i forestali hanno l’autorizzazione ad abbatterlo”: ha detto Fugatti. “Il fatto che l’orso sia riuscito a scavalcare una recinzione elettrificata con sette fili a 7.000 volt, certificata dal ministero e da Ispra – ha sottolineato Fugatti -, dimostra il fatto come questo esemplare fosse pericoloso e ci fosse un problema di sicurezza pubblica tale da giustificare l’ordinanza di cattura, scelta non appoggiata dal Ministero”.
La sorte dell’orso è dunque al centro di uno scontro politico. Una diffida affinché non si dia nessun ordine di abbattimento dell’orso M49 è stata infatti inviata dalla Direzione generale del ministero dell’Ambiente agli uffici della Provincia di Trento. Il ministro Sergio Costa ha affidato a Facebook la posizione ufficiale del Ministero dell’Ambiente sull’argomento.

Tags

Articoli correlati