CronacaPrimo Piano

Treno deragliato nel milanese, 12 persone a processo

Chiusa l'inchiesta a Milano sul disastro ferroviario di Pioltello

Sono 12 le persone che andranno a processo nell’ambito dell’inchiesta sul treno deragliato a Pioltello, nel milanese. I pm di Milano hanno chiuso le indagini per disastro ferroviario colposo e altri reati, in vista della richiesta di processo, a carico di 12 persone, ossia 2 manager e 7 tra dipendenti e tecnici Rfi (Rete ferroviaria italiana), la stessa società, e 2 ex vertici dell’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie sull’incidente ferroviario di Pioltello in cui il 25 gennaio 2018 morirono 3 persone e decine rimasero ferite. Stralciata la posizione di 2 manager Trenord e della società in vista dell’archiviazione.

I dirigenti di Rfi, indagati per l’incidente ferroviario di Pioltello, nel Milanese avrebbero omesso «di mettere a disposizione dei lavoratori di Trenord srl e di tutti i viaggiatori dei treni percorrenti» la linea interessata «attrezzature idonee ai fini della sicurezza» senza garantire così «che l’infrastruttura fosse mantenuta in buono stato di efficienza per la sicura circolazione dei treni». Lo si legge nell’avviso di chiusura indagini della Procura.

Tags

Articoli correlati