Cronaca

Torino – Uccide prostituta e la getta nel fiume, condannato a 25 anni ma è sparito

Il corpo della donna è stato ritrovato nel Po nel febbraio 2012. L'assassino aveva lasciano riferimenti in due romanzi

Torino – Daniele Ughetto Piampaschet, 40enne piemontese, è stato condannato dalla Corte di Cassazione in via definitiva a 25 anni di carcere per l’omicidio della prostituta nigeriana Anthonia Egbuna, il cui corpo venne ritrovato nel 2012 nel Po a San Mauro Torinese. L’assassino però ha fatto perdere le sue tracce. I carabinieri, sabato 13 luglio, si sono presentati nella sua abitazione a Giaveno per arrestarlo ma non lo hanno trovato. Il padre di Piampaschet ha pure tentato di bloccare gli agenti, facendosi arrestare per resistenza.

Piampaschet anni fa ha scritto due romanzi mai pubblicati – ‘La rosa e il leone’ e ‘Il braccialetto di corallo – nei quali, secondo gli investigatori, era pieno di riferimenti all’omicidio che poi avrebbe realmente compiuto. Dopo l’assoluzione in primo grado, la vicenda era arrivata in Cassazione con una condanna e poi era nuovamente ritornata in Corte d’appello. Nel frattempo l’uomo è rimasto a piede libero, fino alla condanna definitiva.

Tags

Articoli correlati