Cronaca

Termoli: per mancanza di medici chiude il punto nascite

Ultimi ricoveri previsti fino al 30 giugno, i nuovi nati potranno stare fino al 7 luglio

Non ci sono dottori. Chiude, pertanto, il punto nascite dell’ospedale di Termoli. A firmare il drastico provvedimento è il commissario alla Sanità per il Molise, Angelo Giustini. La firma è arrivata in occasione dell’incontro in Comune voluto dal sindaco Francesco Roberti. Presenti, oltre 30 amministratori locali e vari primari dell’ospedale. Gli ultimi ricoveri delle donne in stato di gravidanza saranno possibili soltanto fino alla fine del mese. I nati a fine giugno avranno un posto finno al 7 luglio, poi le puerpere dovranno decidere a quale struttura rivolgersi. Si parla, però, di una struttura a oltre 30 km di distanza: l’ospedale più vicino è infatti quello di Vasto (in Abruzzo, provincia di Chieti). Afferma il sindaco Roberti: “Sposteremo l’attenzione dai tavoli molisani a quelli romani. Siamo pronti a formulare le dimissioni di tutti gli 80 sindaci del Basso Molise”.

Tags

Articoli correlati