CronacaPrimo Piano

Stomaco asportato per errore, due chirurghi a processo a Milano. Ecco cos’è successo

Le diagnosi di tumore si è rivelata "totalmente sbagliata"

Le è stato asportato lo stomaco per errore: oggi i due chirurghi che hanno eseguito l’operazione sono chiamati a processo. Tutto è cominciato nel 2016. Una donna di 53 anni, dopo diverse visite mediche, ha subito una operazione per rimuovere lo stomaco dopo una “diagnosi di tumore maligno”. Peccato che tale diagnosi si è rivelata “totalmente sbagliata”.

Secondo la Procura di Monza il fatto le ha provocato una “malattia certamente o probabilmente insanabile”, la perdita di un organo. Per questo sono finiti a processo i 2 chirurghi dell’Irccs Multimedica di Sesto San Giovanni. La donna è parte civile, assistita dall’avvocato Francesco Cioppa.

Tags

Articoli correlati