Cronaca

Stilista impiccata, bocciata nuova perizia su cause morte

MILANO, 06 LUG – E’ stata dichiarata inammissibile la richiesta della Procura milanese di una nuova perizia medico legale, da svolgere con la formula dell’incidente probatorio, per accertare le cause della morte della stilista Carlotta Benusiglio, 37 anni, trovata impiccata con una sciarpa ad un albero, a Milano, il 31 maggio 2016. A deciderlo è stato la gup Raffaella Mascarino davanti alla quale oggi si è aperta l’udienza preliminare, rinviata al 20 settembre, in cui è imputato per omicidio l’ex fidanzato della giovane donna, Marco Venturi, il quale, attraverso i suoi legali, Andrea Belotti e Veronica Rasoli, ha chiesto il processo in abbreviato. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati