Cronaca

++ Stato di agitazione medici di base, carichi insostenibili ++

ROMA, 01 FEB – “Da oggi proclamiamo lo stato di agitazione perchè vogliamo lavorare meglio per la cittadinanza”, lo dichiarano le organizzazioni sindacali dei medici di base Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Smi, Simet, Federazione C.I.Pe – S.I.S.Pe – S.I.N.S.Pe. “Gli insostenibili carichi di lavoro, aggravati da procedure ammnistrative che sottraggono tempo prezioso all’assistenza, l’organizzazione frammentata, lo scarso sostegno dei sistemi sanitari e la mancanza di tutele contrattuali, impediscono ai medici di medicina generale ed ai pediatri di libera scelta, di garantire un’offerta di salute integrata”, scrivono in una nota congiunta. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati