Cronaca

Spara alle persone con carabina ad aria compressa, 2 feriti

FIRENZE, 05 OTT – Si affaccia alla finestra della camera e spara ai passanti in strada con una carabina ad aria compressa, ferendone in modo lieve due, fra cui un nonno che portava a spasso il nipotino. E’ successo a Signa (Firenze) dove un 20enne è stato bloccato e denunciato dai carabinieri per danneggiamento e lesioni aggravate. Sequestrati l’arma, in vendita libera, e le munizioni. A lui i carabinieri sono arrivati dopo alcuni giorni di indagini, avviate dopo segnalazioni dei cittadini. Risultava che sempre di sera, col buio, venivano sparati diversi colpi contro le persone che andavano in un giardino pubblico. Oltre agli spari tirati alle persone che si ritrovavano nel giardino pubblico, che hanno causato due feriti lievi, fra cui l’anziano nonno, in un’altra circostanza lo stesso 20enne avrebbe esploso colpi contro la finestra di un’abitazione vicina alla sua. In questo caso il proprietario aveva trovato piombini da sparo conficcati nell’infisso in legno di un avvolgibile. I carabinieri hanno individuato l’edificio da dove si appostava il tiratore e la finestra da cui partivano gli spari con un esame balistico, confrontando le traiettorie tra loro in base ai bersagli raggiunti. La carabina e le munizioni sono state trovate nella camera del giovane denunciato. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati