Cronaca

Sostegni Covid a imprese, 27 denunce

MILANO, 14 FEB – Ventuno irregolarità nell’ambito dei sostegni economici del governo alle imprese per l’emergenza sanitaria sono state scoperta dalla Guardia di Finanza che ha denunciato 27 persone “per reati di frode, fatta salva la presunzione di innocenza dei soggetti”. Lo ha riferito il Comando provinciale di Como. “A fronte di oltre 2 milioni di euro di contributi controllati – afferma la Gdf in una nota – è stata rilevata l’indebita percezione di oltre 1.500.000 euro, di cui 869.000 euro di finanziamenti assistiti da garanzia con la conseguente denuncia dei responsabili per violazioni di natura penale. Inoltre, sono state avanzate proposte di sequestro per un ammontare di oltre 1.200.000 euro. L’attività delle Fiamme Gialle è rivolta, in particolare, al contrasto delle condotte illecite individuate rispetto agli obiettivi di politica economica e sociale prefissati dal Governo”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati