Cronaca

Sindaco Sesto, deroga per intitolare luogo a Strada

MILANO, 14 AGO – “Avanzo a tutti i gruppi presenti in Consiglio comunale la proposta di intitolare a Gino Strada, morto a 73 anni, un luogo pubblico della nostra città. Trattandosi di una personalità scomparsa da meno di dieci anni, chiederemo al prefetto una deroga”. E’ quanto scrive Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni, la cittadina alle porte di Milano dove era nato il fondatore di Emergency. “Per l’impegno, la passione e il grande amore che ha messo in tutte le sue attività in Italia e all’estero, riteniamo doveroso – aggiunge – che il suo nome e il suo ricordo vengano incisi per sempre in un luogo pubblico di Sesto San Giovanni”. Il sindaco di centrodestra di Sesto ha espresso l’intenzione di chiedere una deroga al prefetto per intitolare un luogo pubblico a Gino Strada prima dei 10 anni dalla morte in risposta a Enrico Mentana, che su Facebook ha chiesto al sindaco di Milano Giuseppe Sala di dedicare al fondatore di Emergency un parco cittadino. “Sindaco Sala, non solo per rispondere nel modo più esemplare a tante provocazioni di questi giorni, ma anche e soprattutto in quanto la sua figura ne è sicuramente meritevole, perché – scrive Mentana – non intitolare a Gino Strada uno dei parchi della sua Milano?”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati