CronacaPrimo Piano

Sfruttamento migranti, allarme medici: oltre 1.500 braccianti morti in Italia

Un gruppo di medici italiani lancia l'appello con un articolo pubblicato sul British Medical Journal

Arriva l’allarme dei medici sulla questione dello sfruttamento dei migranti che lavorano nell’agricoltura in Italia. Un gruppo di medici italiani, con un appello lanciato sul “British Medical Journal”, invita a prestare più attenzione a questi esseri umani che nei campi vengono pagati solo 12 euro per 8 ore di lavoro. I dottori denunciano che sono oltre 1.500 i braccianti agricoli morti negli ultimi 6 anni in Italia a causa dei carichi e delle condizioni di lavoro. A queste vittime, aggiungono, si sommano quelle del caporalato.

Gli autori dell’articolo scrivono: “Salute, migrazione, economia, sviluppo sostenibile e giustizia sono tutti aspetti del nostro mondo tra loro interconnessi ed è un dovere per la comunità scientifica e clinica prendersi cura e dare voce a queste persone ‘mute’“.

Tags

Articoli correlati