Cronaca

Senzatetto di Palermo aggredito e ucciso per rapina

Le immagini della videosorveglianza hanno confermato le ipotesi. Disposta autopsia

Aid Abdellah, l’artista-clochard francese di 56 anni ucciso sotto i portici nel pieno centro di Palermo, la notte tra domenica e lunedì, è stato aggredito per una rapina prima di morire. Gli investigatori hanno passato al setaccio le immagini di videosorveglianza. L’uomo, da tutti conosciuto come Aldo, aveva una profonda ferita alla testa. E’ stato trovato agonizzante dalla commessa di un bar che ogni mattina gli offriva la colazione.

Il senzatetto viene descritto come una persona mite. Con lui c’era sempre il gatto Helios, che adesso sarà adottato da un ragazzo. La procura ha disposto l’autopsia per stabilire le cause della morte.

Tags

Articoli correlati