CronacaVideo

VIDEO – La Sea Watch è davanti al porto di Lampedusa. Gli aggiornamenti

La Ong su Twitter scrive: «Basta, entriamo. Non per provocazione ma per necessità, per responsabilità»

La comandante della Sea Watch ha deciso di entrare in acque italiane.

  • 21:05 – la Sea Watch si trova ancora davanti al porto di Lampedusa.
    La nave dovrebbe attraccare in serata, dopo la partenza del traghetto diretto a Porto Empedocle: viste le grandi dimensioni della Sea Watch 3 l’unico approdo possibile è il molo commerciale.
    Ancora incerte le sorti dei migranti: non si esclude che i 42 naufraghi tratti in salvo dalla Ong vengano trasferiti sulle motovedette della Capitaneria prima dell’attracco della nave.

 

 

  • 16:10 – la Sea Watch viola il divieto di ingresso nelle acque territoriali e si dirige verso Lampedusa. La nave ha forzato il blocco della Guardia di Finanza. Dovrebbe attraccare in serata.Il video di Local Team:

«Basta, entriamo – ha scritto la Ong  su Twitter -. Non per provocazione ma per necessità, per responsabilità».

«So cosa rischio ma i 42 naufraghi a bordo sono allo stremo. Li porto in salvo». Queste le parole della comandante della Sea Watch, Carola Rackete, che in base al decreto sicurezza bis va incontro a multe fino a 50mila euro e alla confisca dell’imbarcazione.

Tags

Articoli correlati