CronacaVideo

VIDEO – Sea Watch, a bordo la situazione è estenuante: alcune persone parlano di suicidarsi

Gli aggiornamenti sulla situazione nelle parole di una giovane attivista del team medico

Karol fa parte del team medico a bordo della Sea Watch 3, che si trova ancora al largo di Lampedusa con a bordo 47 delle persone che sono state soccorse in mare. In un video pubblicato su Twitter Karol ha reso noti gli aggiornamenti sulla situazione: la maggior parte delle persone soffre gravemente il mal di mare e nelle ultime ore le condizioni meteo stanno peggiorando. Per alcune persone c’è un grave rischio di disidratazione e hanno urgente bisogno di cure. Lo sbarco di diciotto persone avvenuto ieri ha dato un duro colpo alle condizioni psicologiche di chi è stato costretto a restare a bordo. «Si sentono privi di valore – spiega Karol – come se a nessuno importasse di loro».
Le sofferenze fisiche e psicologiche rendono ancora più vulnerabili i migranti soccorsi dall’equipaggio della Sea Watch e alcuni di loro «parlano di volersi autoinfliggere ferite o addirittura suicidarsi, pur di far terminare questa situazione», avverte la giovane attivista.

Tags

Articoli correlati