CronacaPoliticaPrimo Piano

Scuola, torna l’Educazione Civica obbligatoria. Abolite note ed espulsioni

L'Educazione Civica già da settembre potrebbe tornare materia obbligatoria nelle scuole elementari e medie. Note, sospensioni ed espulsioni abolite nelle scuole elementari

L’educazione civica già da settembre potrebbe tornare materia obbligatoria in tutte le classi delle scuole elementari e medie. Lo prevede un disegno di legge che oggi arriva alla Camera per il via libera definitivo. Non solo educazione civica, ma anche storia della bandiera, dell’inno nazionale ed educazione alla legalità. Inoltre si darà risalto anche all’educazione ambientale e ai temi riguardanti la cittadinanza digitale, il rispetto dei beni pubblici e l’attendibilità delle fonti sul web per imparare a individuare le fake news.

Inoltre, sono state abolite le note sui registri di classe e le sanzioni disciplinari, come espulsione e sospensione, nelle scuole elementari. Un emendamento al disegno di legge per la reintroduzione dell’Educazione Civica, approvato il 30 aprile, ha infatti abrogato i due articoli del Regio Decreto del 26 aprile 1928 che prevedevano sanzioni “verso gli alunni che manchino ai loro doveri”, dalla “ammonizione” all’espulsione con perdita dell’anno scolastico.

Tags

Articoli correlati