CronacaPrimo Piano

Sara Di Pietrantonio uccisa e bruciata dall’ex: stabilita la condanna per il killer

Il 29 maggio del 2016, in via della Magliana a Roma, Vincenzo Paduano uccise e poi diede alle fiamme l’ex fidanzata Sara Di Pietrantonio.

Dopo che il primo processo d’Appello si era concluso con una condanna a 30 anni, nell’aprile scorso la Cassazione aveva disposto un nuovo processo di secondo grado, ritenendo il reato di stalking non assorbito da quello di omicidio. Oggi è arrivata la sentenza dei giudici della Corte d’Appello, che hanno condannato Paduano all’ergastolo.

Tags

Articoli correlati