Cronaca

Salerno, testimone di Geova fa trasfusione: figlie ripudiano

Grazia Di Nicola cacciata anche dalla sua comunità religiosa

Salerno – Una donna di 48 anni di Colliano (SA), Grazia Di Nicola, è stata ripudiata dalle sue tre figlie di 30, 25 e 21 anni per aver accettato una trasfusione di sangue pur essendo testimone di Geova ed essere dunque andata contro i principi della sua religione. La donna inoltre era già stata cacciata dalla sua comunità religiosa, che non poteva accettare che un suo membro si fosse sottoposto a una trasfusione.

La donna ha lanciato un ultimo appello alle sue tre figlie, che hanno abbandonato il loro paese natale: “Vogliamo solo essere sicuri che stiate bene. Rispettiamo le vostre decisioni in campo religioso, ma voi rendetevi conto del nostro dolore, voi sapete il bene che vi vogliamo, chiamateci”.

Tags

Articoli correlati