CronacaPrimo Piano

Salerno, ordigno bellico a Battipaglia: oltre 36.000 persone evacuate

Hanno dovuto lasciare le loro abitazioni alle 5 del mattino

In provincia di Salerno, a Battipaglia, il disinnesco di un ordigno bellico ha richiesto l’evacuazione di oltre 36 mila persone, che alle 5 del mattino hanno dovuto lasciare le loro abitazioni.

Il residuato bellico risaliva alla Seconda Guerra Mondiale. I mezzi della protezione civile regionale hanno passato al setaccio la “zona rossa” e le forze dell’ordine presidiano i varchi di chiusura. Saranno anche chiusi gli accessi alla A2 e verrà interrotta la circolazione sulla SS18 e sulla linea ferroviaria.

L' evacuazione e l' accoglienza dei pazienti allettati abbia inizio.Staff Pronto Soccorso del " Santa Maria della…

Pubblicato da Miriam De Piano su Sabato 7 settembre 2019

Tags

Articoli correlati