CronacaPrimo Piano

Salerno, esplode fucilata e uccide il padre durante battuta di caccia: la ricostruzione

Il 34enne ha accidentalmente colpito il padre durante un appostamento in una fitta radura

Salerno – Una battuta di caccia si è trasformata in tragedia per un uomo di 55 anni e il figlio di 34, entrambi di Postiglione, nel Salernitano. Il figlio ha accidentalmente ucciso il padre durante un appostamento in una fitta radura. E’ successo a Sicignano degli Alburni. Secondo le ricostruzioni dei carabinieri, la vittima si era appostata in una zona nascosta a monte mentre il figlio si trovava più sotto. Quest’ultimo, avendo visto il fogliame muoversi e pensando fosse un cinghiale, ha esploso una fucilata che ha colpito il padre al basso ventre: ferito gravemente, poco dopo è morto. I carabinieri hanno denunciato il figlio della vittima per omicidio colposo.

Tags

Articoli correlati