CronacaPrimo Piano

Sala, chiesti 13 mesi per il sindaco di Milano: è accusato di falso

Sala è accusato di falso per una retrodatazione di due verbali per non mettere a rischio lʼinaugurazione di Expo

Il sostituto pg di Milano Massimo Gaballo ha chiesto un anno e un mese per il sindaco Beppe Sala in qualità di ex ad di Expo. Sala è tra gli imputati in primo grado per il caso sull’appalto per la Piastra dei servizi per l’Expo. Il sindaco di Milano è accusato di falso per la retrodatazione di due verbali con cui erano stati sostituiti due componenti della commissione di gara per un maxi appalto per non dover rifare la gara e mettere così a rischio l’inaugurazione di Expo.

Tags

Articoli correlati