Cronaca

Rovigo, trovate delle ossa: potrebbero essere di una donna scomparsa nel 2016

Rinvenute delle ossa in spiaggia: sembra che siano un femore e una mandibola

La macabra scoperta di alcuni bagnanti, che hanno trovato delle ossa sulla spiaggia dell’isola di Albarella, in provincia di Rovigo, potrebbe far luce sul caso di una donna scomparsa più di tre anni e mezzo fa.
Si tratta di Isabella Noventa, che nella notte tra il 15 e il 16 gennaio 2016 è scomparsa all’età di 55 anni. Per il suo omicidio sono già stati condannati in appello i fratelli Freddy e Debora Sorgato e un’altra donna, Manuela Cacco, ex tabaccaia.
A breve il pm darà incarico al medico legale di verificare se si tratta di ossa umane: quelle trovate dai bagnanti sembrano essere un femore e una mandibola.

Tags

Articoli correlati