CronacaPrimo Piano

Roma, proteste per l’arrivo di famiglie rom al centro di accoglienza a Torre Maura

Poi l'intervento del sindaco Raggi: "Saranno ricollocati"

Proteste alla periferia est di Roma ieri sera per l’arrivo di alcune famiglie rom in una struttura di accoglienza di via dei Codirossoni a Torre Maura. A scendere in strada alcune decine di abitanti. Durante la protesta sono stati incendiati tre cassonetti dei rifiuti e bloccata la consegna dei pasti all’interno della struttura. I panini caduti a terra sono stati calpestati dai manifestanti.

“In merito al trasferimento di circa 60 persone rom dalla struttura di via Toraldo a quella di via dei Codirossoni, l’Ufficio speciale Rom sinti e caminanti ha deciso di ricollocare le persone presenti nella struttura presso altri centri d’accoglienza per persone fragili su tutto il territorio romano”. Lo comunica il Campidoglio. “Le operazioni saranno curate dalla Sala operativa sociale a partire da stamattina e si concluderanno in sette giorni”, si spiega in seguito alle proteste per l’arrivo di alcune famiglie rom in una struttura di Torre Maura.

Tags

Articoli correlati