CronacaPrimo Piano

Roma: mamma suicida nel Tevere, ancora non si trovano le figlie

Proseguono le ricerche delle bimbe, due gemelle di pochi mesi. Si indaga per omicidio-suicidio

Una donna si è uccisa ieri lanciandosi nel Tevere, a Roma, all’altezza di Ponte del Testaccio. A dare l’allerme, un passante che l’ha vista all’alba mentre si lanciava nel fiume. Pina Orlando aveva 38 anni ed era originaria di Agnone, in provincia di Isernia. In mattinata il marito ha denunciato alla polizia la scomparsa della moglie e delle bambine, due gemelle nate ad agosto: “mi sono svegliato e non c’erano più”, avrebbe raccontato.

I sommozzatori dei Vigili del Fuoco hanno rinvenuto il corpo di Pina Orlando in tarda mattinata, all’altezza di Ponte Marconi. Mentre le ricerche delle bambine sono ancora in corso, la Procura di Roma ha avviato una indagine per omicidio-suicidio, ipotesi che al momento sembra la più probabile.

Tags

Articoli correlati