Cronaca

Roma, maestra picchia bimba disabile, compagni di classe denunciano: indagata

I bambini della quinta elementare sono stati ascoltati dai Carabinieri

Roma – In una quinta elementare di una scuola di Roma, i bambini hanno deciso di denunciare i maltrattamenti dell’insegnante di sostegno nei confronti di una loro compagna disabile. La donna, che ha negato tutto, è stata allontanata dalla bambina ed è indagata per maltrattamenti, nonostante si trovi ancora a scuola. La procura aveva chiesto una misura cautelare, ma il gip ha ritenuto che non fosse necessaria. I pm hanno fatto ricorso al Riesame, che ora dovrà decidere.

I bambini, davanti ai maltrattamenti, non ce l’hanno più fatta e hanno raccontato tutto ai genitori che hanno poi deciso di agire, avvertendo la dirigente scolastica che per precauzione ha allontanato la maestra di sostegno dalla bambina. Una delle mamme ha parlato con i Carabinieri, dando così il via alle indagini. Sei bambini sono stati sentiti in audizione protetta e hanno raccontato quello che succedeva in classe, nei corridoi, a mensa: strattoni, umiliazioni, calci e pugni emergono dai racconti dei piccoli, che hanno anche precisato che i maltrattamenti avvenivano ogni volta che le altre maestre si allontanano dalla classe.

Tags

Articoli correlati