CronacaPrimo Piano

Roma, killer di Luca Sacchi denunciato dalla madre: «Temo sia stato mio figlio»

«Temo sia stato mio figlio, forse è coinvolto nell'omicidio di Luca Sacchi»: la donna si è recata in un commissariato

Uno dei presunti assassini di Luca Sacchi, ucciso a Roma con un colpo di pistola alla testa, sarebbe stato denunciato dalla propria madre. «Temo sia stato mio figlio, forse è coinvolto nell’omicidio di Luca Sacchi», avrebbe detto la donna, che si è recata in un commissariato accompagnata dall’altro figlio. Dalla sua testimonianza sono scattate le indagini che nella notte hanno portato carabinieri e polizia a fermare i due sospettati, che questa mattina si sono costituiti.

Luca Sacchi, dietro l’omicidio non c’è una rapina: la pista seguita dagli inquirenti

Tags

Articoli correlati