Cronaca

Rifiuti a Roma, si dimette il nuovo Cda di Ama: azienda nel caos

Il Cda getta la spugna a poco più di 100 giorni dall'insediamento

Il consiglio di amministrazione di Ama, l’azienda che gestisce i rifiuti a Roma, getta la spugna a poco più di cento giorni dall’insediamento. Secondo quanto si apprende, oggi la presidente Luisa Melara, l’amministratore delegato Paolo Longoni e il consigliere d’amministrazione Massimo Ranieri dovrebbero presentare le proprie dimissioni dal vertice della municipalizzata. Erano stati nominati dalla sindaca Virginia Raggi.

All’origine delle dimissioni del Cda ci sarebbe lo scontro con il Campidoglio sui 18 milioni di crediti vantati sui servizi cimiteriali già al centro delle dimissioni dell’ex consiglio di amministrazione, presieduto da Lorenzo Bagnacani.

Tags

Articoli correlati