CronacaPrimo Piano

Rider, indagine su sicurezza, norme igieniche e caporalato: tutti i punti oscuri

La Procura di Milano ha avviato un'indagine sul fenomeno dei ciclofattorini che consegnano cibo a domicilio

Rider, la Procura di Milano indaga sui ciclofattorini che consegnano cibo a domicilio. L’indagine, oltre a far luce sulla violazione delle norme antinfortunistiche e di sicurezza stradale, intende indagare anche sull’aspetto dello sfruttamento dei lavoratori e tra lavoratori, vale a dire il caporalato. Un altro aspetto su cui si vuole far luce è la presenza di lavoratori clandestini: ad agosto, in seguito a una serie di controlli effettuati su 30 rider, sono stati trovati 3 lavoratori non a regola con i documenti. Dubbi anche sulla sicurezza igienico-sanitaria riguardante i contenitori utilizzati per le consegne.

Tags

Articoli correlati