CronacaPrimo Piano

Razzismo contro Balotelli, presidente Verona: “Siamo il capro espiatorio”

Il patron gialloblù parla dopo la decisione del Giudice Sportivo di chiudere un settore per una giornata

Razzismo contro Balotelli, il presidente dell’Hellas Verona non ci sta. Dopo la decisione del Giudice Sportivo, che ha chiuso per un turno il settore “Poltrone Est” dello stadio Bentegodi, Maurizio Setti afferma: «Non mi aspettavo nulla, non so cosa succede. Bisogna che noi siamo tutti d’accordo su quello che facciamo». E sulla decisione di bandire il capo ultrà Luca Castellini, il patron gialloblù dice: «Noi siamo i primi che vogliamo ci sia chiarezza. Sul razzismo inutile che parliamo, le decisioni le abbiamo prese». Poi l’accusa: «Siamo diventati noi il capro espiatorio di quello che succede normalmente. Prendiamo esempio dagli inglesi, che sono più bravi di noi». Queste le dichiarazioni di Maurizio Setti ai microfoni di “Rai News24”.

Tags

Articoli correlati