CronacaPrimo Piano

Pubblico impiego, addio al cartellino. Controllo iride e impronte digitali

Il ministro Bongiorno propone nuove norme per contrastare l'assenteismo nel pubblico impiego

Nuove norme per contrastare l’assenteismo nel pubblico impiego. Le nuove disposizioni del ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, contenute nell’articolo 2 del disegno di legge Concretezza –  approvato dalle commissioni Affari Costituzionali e Lavoro della Camera -, prevedono impronte digitali e controllo dell’iride al posto del classico timbro del cartellino. Rimane l’impiego contestuale, e non alternativo, di strumenti di video-sorveglianza per vigilare sugli accessi. È stato invece accantonato l’emendamento sul divieto di utilizzo dei social network durante l’orario lavorativo.

Tags

Articoli correlati