Cronaca

Propoganda nazista ‘creare caos’, due condanne fino a 2 anni

MILANO, 09 FEB – Sono stati condannati a 2 anni e a 1 anno e mezzo di carcere i due giovani milanesi a processo in abbreviato davanti alla gup di Milano Sofia Fioretta, perché accusati di avere messo in piedi un’organizzazione neonazista chiamata ‘Avanguardia Rivoluzionaria’, ispirata alle tesi suprematiste e xenofobe. La Procura di Milano aveva chiesto 3 anni e 2 anni di carcere. Per gli altri due giovani accusati di avere preso parte alla organizzazione, la giudice ha accolto il patteggiamento a 1 anno e mezzo di carcere. Per tutti e quattro gli imputati è stata decisa la pena sospesa e la non menzione. Uno dei difensori, l’avvocato Davide Steccanella, ha affermato: “E’ una sentenza ingiusta che condanna idee e non fatti come rivela la esiguità della pena. Ma le sentenze non si commentano, si impugnano, per cui faremo ovviamente appello perché il processo penale prevede due gradi di giudizio di merito e occorre avere fiducia nella giustizia, sennò avrei scelto un altro mestiere”. (ANSA).
(ANSA)

Articoli correlati