Cronaca

Pietra d’inciampo coperta da una frase in tedesco: il significato

Nuovo atto vandalico a Roma. L'Associazione Arte in Memoria: "ennesimo atto di dissacrazione della memoria delle vittime della deportazione nazi-fascista"

Ennesimo atto vandalico sulle pietre d’inciampo: oggi una pietra commemorativa di via Reginella 10 a Roma, all’interno del ghetto ebraico, è stata coperta con un adesivo che riporta una frase in tedesco: “L’assassino torna sempre sul luogo del delitto“.

Questo è solo l’ultimo di una serie di atti vandalici messi a punto contro l’iniziativa d’arte urbana volta a ricordare le vittime dell’Olocausto.  L’Associazione Arte in Memoria, promotrice del progetto “Memorie d’inciampo”, ha denunciato “l’ennesimo atto di dissacrazione della memoria delle vittime della deportazione nazi-fascista”. Si tratta della “vendetta vigliacca e impotente alla straordinaria mobilitazione” che solo una settimana fa ha visto centinaia di studenti mobilitati per “spolverare la memoria” lucidando le 288 pietre d’inciampo distribuite nei diversi municipi della Capitale.

Tags

Articoli correlati