Cronaca

Pavia: maestra denuncia maltrattamenti contro una bambina, la preside la sospende

La colpa sarebbe quella di aver violato il segreto d'ufficio e aver arrecato un danno all'immagine della scuola

La maestra di una scuola elementare della provincia di Pavia è stata sospesa per un giorno (non retribuito) dalla preside: la colpa sarebbe quella di aver violato il segreto d’ufficio e aver arrecato un danno all’immagine della scuola.

L’insegnante si era accorta che una sua alunna aveva dei lividi sulle gambe, oltre a manifestare comportamenti sospetti come frequenti pianti in classe. Ha quindi deciso di segnalare il caso alla dirigente dell’istituto e in seguito si è rivolta autonomamente alle forze dell’ordine. La vicenda è avvenuta nello scorso anno scolastico ed è stata riportata oggi dal quotidiano La Provincia Pavese.
La maestra si è rivolta al Tribunale di Pavia e il giudice Donatella Oneto, dopo aver esaminato il caso, ha invitato la nuova dirigente scolastica (che ha preso il posto di quella che aveva adottato il provvedimento) a revocare la sospensione e a restituire alla docente la mancata retribuzione: l’udienza è stata aggiornata a dicembre.

Tags

Articoli correlati