CronacaPrimo Piano

Passeggino travolto: l’autista del camion non risponde davanti al Gip

Pietro Dal Santo guidava ubriaco quando ha travolto un passeggino: si avvale della facoltà di non rispondere

Pietro Dal Santo, il 58enne artigiano che venerdì sera a Marostica (Vicenza), ubriaco alla guida, si è avvalso della facoltà di non rispondere davanti al Gip. Venerdì 8 marzo ha travolto con il suo camioncino una famiglia di origini albanesi, ferendo gravemente un bimbo di 14 mesi che si trovava sul passeggino: a lui è stata amputata parte di una gamba.
L’uomo, rinchiuso da venerdì notte nella casa circondariale di Vicenza, era atteso all’interrogatorio di convalida dell’arresto. Assistito dal proprio legale, l’avvocato Luca Milano, l’artigiano ha però preferito non dire nulla. Per lui il Pm, Barbara De Munari, ha chiesto il carcere, mentre il giudice Massimo Gerace si è riservato di decidere sullo stato di libertà dell’artigiano. Non è escluso che nei suoi confronti possano essere disposti gli arresti domiciliari, ma con delle restrizioni.

Tags

Articoli correlati