Cronaca

Parisi, precarietà dilaga a macchia d’olio,giovani emigrano

ROMA, 12 OTT – “La precarietà dei contratti giovanili si è sviluppata a macchia d’olio in Italia e questo è un problema politico fondamentale da considerare”, ha detto il Nobel Parisi, in apertura del convegno sulla Pediatria presso l’Accademia dei Lincei. “Abbiamo un’emigrazione italiana ampia, sostanziosa e costante di persone con un’alta preparazione professionale e il motivo di questo fenomeno è chiaro per me, forse non per tutti: una coppia, per decidere di fare un figlio vuole avere una sicurezza economica e questa, con i contratti precari non c’è”. Per Parisi “la natalità in Italia si è ridotta anche per effetto della pandemia, ma è difficile non pensare che questo non dipenda dalla struttura della società italiana. L’Italia non è un Paese per giovani”, ha detto citando il titolo di una trasmissione radiofonica (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati