Cronaca

Papa, Roma Capitale fu provvidenziale

ROMA, 3 FEB – “La proclamazione di Roma Capitale fu un evento provvidenziale, che allora suscitò polemiche e problemi. Ma cambiò Roma, l’Italia e la stessa Chiesa: iniziava una nuova storia”. Lo afferma papa Francesco nel Messaggio inviato in occasione dell’avvio delle celebrazioni dei 150 anni di Roma Capitale, il cui testo è stato letto questo pomeriggio dal cardinale segretario di Stato Pietro Parolin al Teatro dell’Opera di Roma. “Roma avrà un futuro, se condivideremo la visione di città fraterna, inclusiva, aperta al mondo”, aggiunge il Papa nel messaggio. All’evento che apre le celebrazioni partecipano, tra gli altri, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Roma è una città accogliente, internazionale. Una città aperta a tutti. E lo sarà sempre. Celebrare questo anniversario – ha detto Raggi – vuol dire prepararsi con entusiasmo alle prossime sfide. E aprire questa nuova fase proprio da questo luogo di cultura è il più bell’augurio che facciamo alla città e all’Italia”.
(ANSA)

Articoli correlati