Cronaca

Padova, madre tossicodipendente “rapisce” il figlio ricoverato in ospedale

La donna temeva lʼintervento dei servizi sociali. Il bambino di due anni era trattenuto per intossicazione da cocaina

Una mamma di 40 anni è entrata nel reparto di pediatria dell’ospedale di Padova e ha portato via il suo bambino di due anni, ricoverato per intossicazione da cocaina. La donna, con problemi di droga, temeva che i servizi sociali glielo portassero via. Quando i medici si sono accorti della sua assenza, hanno chiamato la polizia. Secondo le prime ipotesi la donna potrebbe essersi rifugiata da qualche parente.
Il suo caso era già stato segnalato al Tribunale dei minori e ai servizi sociali del Comune dell’Alta Padovana in cui risiede.

Tags

Articoli correlati