Cronaca

Ombre sulla nomina del Pg dell’Aquila,Csm lo trasferisce

ROMA, 19 OTT – Ha “intrattenuto rapporti personali” con l’imprenditore e ex deputato della Lega Gianluca Pini, più volte indagato dalla Procura di Forlì, anche con l’obiettivo di “conseguire specifiche utilità”. E i messaggi trovati nel cellulare dell’ex parlamentare rendono evidente “un chiaro coinvolgimento” di questi e dell’allora “onorevole Ferri nella procedura amministrativa di conferimento dell’incarico di Procuratore generale presso la Corte di appello dell’Aquila”. E’ con queste motivazioni che il plenum del Csm ha disposto il trasferimento d’ufficio per incompatibilità del Pg dell’Aquila Alessandro Mancini. (ANSA).

(ANSA)

Articoli correlati