CronacaPrimo Piano

Naufragio a Lampedusa, è una strage di donne. Tra i dispersi anche molti bambini

13 i corpi recuperati finora: sono tutte donne. Tra i dispersi del naufragio a Lampedusa ci sarebbero otto bambini

Nella notte è avvenuto un naufragio a circa un miglio dalle coste di Lampedusa: finora sono stati recuperati in tutto 13 corpi, ma ci sono ancora numerosi dispersi. Ventidue i superstiti, che sono stati trasferiti in porto.

A bordo del barchino naufragato c’erano circa 50 persone, per lo più tunisini e subsahariani. Tutti i corpi recuperati finora appartengono a donne, e secondo la tragica testimonianza dei superstiti tra i dispersi ci sarebbero anche otto bambini. Secondo una prima ricostruzione, quando sono arrivate le motovedette per procedere al trasbordo i migranti si sono spostati tutti da un lato e, complice il mare mosso, hanno fatto ribaltare l’imbarcazione.

La Procura di Agrigento ha aperto una inchiesta per il naufragio. Il fascicolo è, al momento, contro ignoti. Il procuratore capo Luigi Patronaggio ha inviato Lampedusa un sostituto che seguirà da vicino l’evolversi della situazione.

Tags

Articoli correlati