Cronaca

Napoli, forte tensione per lo sgombero di ville abusive

Gli inquilini di due villette abusive in via Camaldolilli hanno reagito allo sgombero con chiodi e benzina contro gli agenti

A Napoli le forze dell’ordine sono intervenute per sgomberare due villette abusive in via Camaldolilli, per le quali la Procura generale di Napoli ha emesso un ordine di abbattimento. Gli inquilini delle ville hanno reagito con violenza.

Bande chiodate posizionate a terra hanno forato le gomme di alcune auto delle forze dell’ordine. La polizia ha riferito che un uomo ha gettato benzina contro gli agenti e che uno dei residenti è salito su un capannone minacciando di darsi fuoco, per poi desistere. Le autorità hanno portato  in questura tre uomini e una donna per identificarli. Un tentativo di sgombero era stato fatto già il 13 novembre, ma le forti resistenze degli inquilini avevano costretto gli agenti a rimandare.

Adesso sono ancora in corso le operazioni di sgombero, riferisce l’Ansa, per consentire la liberazione dei locali dalle suppellettili.

Tags

Articoli correlati