CronacaPrimo Piano

Napoli, mamme e bambini rom insultati e aggrediti da gruppo di ragazzini

La denuncia dell'assessore ai Diritti di Cittadinanza: "Ci opporremo a quanti stanno creando questo clima di odio"

Napoli – Due mamme e sette bambini rom sono stati aggrediti a Napoli da un gruppo di ragazzini, che all’uscita del cinema “Modernissimo” hanno minacciato, sputato, insultato, lanciato pietre e urlato “ritorna a casa tua”. Presenti anche due operatrici della Coop Dedalus, che avevano accompagnato i bambini al cinema insieme alla due mamme.

A denunciare l’accaduto è stato l’assessore ai Diritti di cittadinanza del Comune di Napoli, Laura Marmorale, che mette in risalto “un gesto di una gravità inaudita che va immediatamente condannato e stigmatizzato. Faremo di tutto per rintracciare e denunciare questi ragazzini, ma allo stesso tempo e con la stessa intensità ci opporremo a quanti stanno creando questo clima di odio, violenza e discriminazione, animando e legittimando i più biechi istinti. Nessuna forma di razzismo resterà impunita“.

Tags

Articoli correlati

Leggi anche

Close