CronacaPrimo Piano

Napoli, fuochi d’artificio e concerto neomelodico per camorristi scarcerati

E' successo a Pozzuoli, nel rione Monteruscello

Napoli – Un’accoglienza regale per la scarcerazione di due camorristi, affiliati ai clan Longobardi e Beneduce. Succede a Pozzuoli, Napoli, nel rione Monteruscello. Fuochi d’artificio e cantanti neomelodici per festeggiare il ritorno dei due pregiudicati. Entrambi hanno scontato una condanna a quasi dieci anni di carcere per estorsione e spaccio di droga. Il sindaco di Pozzuoli aveva disposto un’ordinanza contro i fuochi d’artificio.

Tags

Articoli correlati