Cronaca

Minacce ai pentiti, divieto di dimora per 5 persone

Approfittarono dei festeggiamenti dell’Immacolata per minacciare i “pentiti”, i collaboratori di giustizia. Il gip di Napoli ha emesso un divieto di dimora per cinque persone (2 minorenni e 3 maggiorenni) per istigazione a delinquere aggravata da finalità mafiose. Davanti alla folla riunita nel rione Savorito di Castellammare di Stabia, Napoli, bruciarono un manichino con un cappello delle forze dell’ordine e uno striscione con la scritta “Così devono morire i pentiti, abbruciati”.

Castellammare di Stabia: sul falò dell’Immacolata minacce ai “pentiti”

Tags

Articoli correlati