CronacaPrimo Piano

Milano, è morto l’uomo che si è impiccato in cella a San Vittore

Settimana scorsa aveva ucciso la sua compagna

È stato dichiarato morto Pietro Carlo Artusi, l’uomo di 48 anni che si è impiccato in carcere, dove era finito per l’omicidio della compagna Roberta Priore, trovata morta martedì scorso nel proprio appartamento di Milano.
Il 48enne aveva confessato il delitto davanti agli investigatori della Squadra Mobile e al pm. Artusi, soccorso, è stato portato da San Vittore all’ospedale San Carlo dove questa mattina è stata convocata la commissione per la morte cerebrale, ufficialmente dichiarata sei ore dopo.

Tags

Articoli correlati