CronacaPrimo Piano

Migranti soccorsi nel crotonese, un disperso. Arrestati presunti scafisti

51 persone di etnia curda soccorse in mare dai cittadini. A bordo anche 4 bambini

All’alba si è capovolta una barca a vela nelle acque del crotonese, davanti alla costa di Torre Melissa. A bordo 51 migranti, soccorsi dagli abitanti, svegliati dalle loro urla disperate. Una persona risulta dispersa. I presunti scafisti, fuggiti in un hotel, sono stati arrestati dai Carabinieri. 

Si tratta di persone di etnia curda e tra loro c’erano anche 4 bambini, fra cui un neonato. L’hotel ha messo a disposizione la propria struttura per permettere a tutti di riscaldarsi e asciugarsi. Quindi i migranti saranno trasferiti al Centro di accoglienza di Sant’Anna per le procedure di identificazione.

Arrestati i due presunti scafisti, due cittadini russi di 43 e 25 anni, nascosti in un vicino hotel per cercare di sfuggire alla cattura. Al portiere dell’albergo i due hanno esibito dei documenti palesemente falsi. L’impiegato ha quindi preso tempo assegnando loro una stanza, per poi telefonare subito ai carabinieri. I presunti scafisti saranno processati per direttissima per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Nei loro bagagli i carabinieri hanno trovato strumentazione per navigare e denaro contante.

 

Tags

Articoli correlati