Cronaca

Migranti Riace, confermato il divieto di dimora per Lucano

Il sindaco sospeso della cittadina calabrese è indagato nell'ambito dell'inchiesta "Xenia"

Il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha confermato il divieto di dimora a Riace per il sindaco sospeso Domenico Lucano, nell’ambito dell’inchiesta “Xenia” della Procura della Repubblica di Locri sui presunti illeciti nella gestione dei migranti. Il 27 febbraio scorso la Corte di cassazione aveva annullato l’ordinanza con cui il riesame avevano respinto il ricorso dei difensori di Lucano, rinviando gli atti, per una nuova pronuncia al Tribunale, che stasera ha confermato il divieto. (ANSA)

Tags

Articoli correlati