CronacaPrimo Piano

Migranti, gommone in difficoltà: interviene la Marina militare

A bordo circa 90 persone, tra cui 15 minorenni

La nave “Cigala Fulgosi” della Marina Militare è intervenuta in soccorso dei migranti a bordo di un gommone che si trova in difficoltà da ieri, in acque internazionali al largo della Libia.
Attualmente il recupero delle circa 90 persone in pericolo è già in corso. A quanto si apprende, l’intervento è stato deciso perché le condizioni meteo sono in peggioramento e l’imbarcazione si trova senza motore e in condizioni di galleggiamento precarie.

Stamattina Alarm Phone aveva dato la notizia del probabile intervento della Marina: «la Marina Militare italiana ha lanciato un’operazione di salvataggio. – ha scritto su Twitter Alarm Phone – Non c’è ancora conferma dalle autorità Italiane». Alarm Phone ha specificato che «Se fosse vero, il soccorso sarebbe stato lanciato quasi 24 ore dopo l’allarme».
In mattinata era giunta la notizia che una bimba di appena 5 anni è morta a bordo del gommone, su cui si trovano altri 14 minorenni. La notizia, da confermare, è stata riferita dalle persone che si trovavano sul gommone.

Tags

Articoli correlati