CronacaMeteorologiaPrimo Piano

Meteo, dopo il forte calo termico di metà settimana, le temperature torneranno ad aumentare?

Mercoledì una nuova perturbazione raggiungerà l'Italia: giovedì, però, tempo già in miglioramento al Nord

Stiamo vivendo un inizio di settimana pienamente stivo con punte addirittura di 33-34 gradi in Sardegna. La situazione meteo cambierà a metà settimana, quando è atteso il passaggio di una perturbazione proveniente dal Nord Europa (la n. 6 del mese), che porterà ad un generale calo delle temperature e ad un  temporaneo peggioramento del tempo. In particolare, mercoledì tempo in graduale peggioramento al Nord con prime piogge e temporali al mattino tra Veneto, Trentino ed est Lombardia; un po’ di nubi sparse in Piemonte, Liguria, Toscana e Sardegna; sereno o poco nuvoloso nel resto d’Italia. Dal pomeriggio migliora sulle Venezie, le piogge e i temporali si trasferiranno su Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Val d’Aosta; nubi sparse su gran parte del Centro con qualche pioggia possibile sui rilievi tra Marche e Abruzzo. In Liguria e sul Centro Italia il tempo tenderà a peggiorare tra la sera e la notte. Al Sud e in Sicilia la giornata risulterà ancora ben soleggiata. Temperature in calo al Nord con valori intorno ai 25 gradi, nel resto d’Italia clima ancora estivo con valori per lo più tra 27 e 32 °C. Venti di Bora in rinforzo sull’alto Adriatico con mare tendente a diventare molto mosso; venti in prevalenza deboli e mari poco mossi altrove. Giovedì la giornata sarà in gran parte nuvolosa al Centro-Sud, con elevato rischio di piogge e locali temporali, eccetto in Sardegna, nord della Toscana, settori meridionali di Calabria e Sicilia. Migliora sul Nord Italia, con il ritorno a un tempo ben soleggiato al Nord-Est. Dal pomeriggio, però, le schiarite saranno ampie anche al Nord-Ovest. Al primo mattino residue piogge possibili sul basso Piemonte. Venti moderati settentrionali in Liguria e sull’alto Adriatico. Temperature su valori estivi in Puglia meridionale, Calabria e Isole maggiori; valori in sensibile calo nel resto d’Italia, piuttosto sensibile al Nord e sul medio Adriatico. Da venerdì il tempo torna a essere prevalentemente soleggiato sull’Italia, con soltanto residua instabilità tra Calabria e Sicilia. Venerdì ulteriore calo delle temperature e ulteriore intensificazione dei venti nord-orientali provenienti dai Balcani. Nel fine settimana le temperature dovrebbero riprendere a salire.

 

 

 

 

Tags

Articoli correlati